Installazione Bootstrap 4.1.0: in caso di errore!

Nel mondo dell’Open Source le cose non vanno mai come dovrebbero andare! E, anche l’apparentemente innocuo compito di installare i sorgenti e le dipendenze dell’oramai consolidato Bootstrap può riservare delle sorprese. Ho scaricato l’archivio ZIP dei sorgenti di Bootstrap dalla loro pagina di download ufficiale.

Dopo aver estratto l’archivio in una cartella di mio piacimento ho avviato l’installazione delle dipendenze come da istruzioni. E, come potete notare voi stessi, ho avuto qualche problemino.

Come dicevo, col software Open Source queste cose accadono di frequente. Il lavoro del programmatore è costituito, infatti, per almeno il 50% del suo tempo, dalla risoluzione di questo genere di problemi (che nulla hanno a che vedere con la programmazione vera e propria). Quindi, mi sono armato di santa pazienza (in esaurimento) e ho cercato di venirne a capo.

Come saprete (se già vi dilettate di queste cose) Node è un interprete JavaScript, dotato di API che ne estendono le capacità, che permette l’esecuzione di scripts JavaScript nell’ambiente di sistema. NPM è il Package Manager di Node ed è diventato ormai un software diffusissimo, uno standar de facto per lo sviluppo di software Web e non e la gestione di pacchetti e dipendenze.

Orbene! In seguito ad un’intuizione divina ho pensato che il problema della mia installazione fosse dovuto ai permessi di qualche cartella. Quindi sono andato a curiosare nel luogo in cui sono installati tutti i pacchetti di Node, ovvero nella directory /usr/local/lib/node_modules. Una volta li dentro ho verificato la configurazione dei permessi del contenuto.

E difatti alcune cartelle sono proprietà dell’utente root. Il che potrebbe creare qualche disguido. Pertanto ho cambiato il proprietario di tutte le cartelle in questo modo.

Dopo aver effettuato questa modifica ho riprovato a eseguire npm install e tutto è andato a buon fine, eccetto qualche messaggio di errore che si può ignorare (credo).